Consulenze tecnologiche e informatiche

virus

WannaCry. ho fatto per tempo quanto andava fatto, niente panico, solo analisi

WannaCry. ho fatto per tempo quanto andava fatto, niente panico, solo analisi

Nel ultimo fine settima è arrivata una buona dose di adrenalina, che ancora non è passata e non si sa quando e se si esaurirà, tutto grazie al simpatico ransomware WannaCry, lui colpisce sfruttando una vulnerabilità di Microsoft Windows, che è trasversale a tutte le versioni, tuttavia la vulnerabilità è stata corretta da diverso tempo.

 

Fortuna vuole che un bravo ragazzo con grande inventiva è riuscito con un semplice espediente ad arginare la diffusione di questo nuovo attacco, ma come gli aggiornamenti dei computer che non facciamo, anche i virus si aggiornano, ma loro lo fanno sempre e in tempi rapidissimi.

 

Di questo hanno già parlato in tanti ed in modo molto chiaro e dettagliato.

 

All’inizio di questa vicenda la domanda che mi sono rivolto è stata quella del se ero sicuro che tutti i sistemi fossero aggiornati, la prima risposta è stata , poco dopo, molto poco dopo, ho anche rammentato un modo di dire popolare, ovvero: Sicuro è morto.

 

Continua a leggere

Tutto va bene per un malware

Tutto va bene per un malware

Il periodo di dicembre oltre alla regolare influenza porta spesso anche delle minacce informatiche, che cavalcano l’atmosfera natalizia dei regali, dei festeggiamenti e di conseguenza il flusso dei messaggi promozionali di varia natura per incentivare i regali, oppure le varie tipologie di comunicazioni personali per gli scambi di auguri.

 

Tra le comunicazioni di persone e organizzazioni note potremmo ricevere anche quest’anno una comunicazione mimetica con qualche Next Gen Malware; fishing o altro virus più ordinario.

 

In questi giorni è quindi opportuno alzare ulteriormente l’attenzione quando si fa click per aprire un link presente in una mail, o in un altro tipo di comunicazione ricevuta da una fonte apparentemente attendibile, ma che non ci attendevamo.

 

Continua a leggere

Webroot - Intelligenze artificiali a confronto

Webroot – Intelligenze artificiali a confronto

Torniamo a parlare di Webroot, per rinfrescare la memoria e approfondire le caratteristiche che sono il segreto del suo successo.

 

Spesso mi trovo a descrivere come lavora Webroot tanto quando parlo delle imprese del mio cucciolo Dojo.

 

Con il trascorrere del tempo ci sono sempre delle cose che aumentano l’amore verso questo prodotto antivirus, di conseguenza oggi vorrei condividere con voi come agisce la piattaforma Webroot quando ancora non conosce il programma che sta analizzando.

 

Continua a leggere

Il titolo può far pensare a molte cose, tuttavia il punto è quello del perché gli aggiornamenti di un dispositivo informatico, e di quanto ci funziona sopra, sono fondamentali per la continuità operativa della macchina e per la protezione dei dati contenuti da minacce virali o di sicurezza.

La sicurezza al 100% non esiste!
Webroot da solo arriva al 99,3%

 

Continua a leggere

Linux e AEM per la sicurezza dei file

Linux e AEM per la sicurezza dei file

Dovendo rilasciare un sito basato su un CMS tra quelli più colpiti da tentativi di intrusione, mi sono posto il problema se partire subito con una soluzione di sicurezza esterna, come già fatto in passato, oppure se usare un metodo nativo e fonderlo con le capacità di azione del prodotto Autotask Endpoint Managment (AEM), il cui agente è già presente sul server che ospita il sito.

La scelta in questa fase è caduta sulla soluzione locale, anche per non gravare ulteriormente sui costi con soluzioni esterne di terze parti.

Quanto scritto nel seguito è focalizzato su Linux, tuttavia può essere eseguito anche in ambienti Microsoft Windows con i programmi equivalenti.

 

Continua a leggere

Rendi sicuro il tuo locale

Rendi sicuro il tuo locale

Agli inizi di quest’anno ha aperto le porte un caffè letterario in viale Tirreno a Roma, si tratta del Black Out – Libri @ Caffè.

 

Il locale mette a disposizione dei suoi clienti anche un impianto di accesso ad internet, che per i visitatori si manifesta in una classica rete wireless, ma in realtà la soluzione a me richiesta va oltre quanto si vede.

 

La soluzione di connettività ipotizzata ha richiesto una serie di perfezionamenti durante la sua realizzazione, ma l’impatto economico è stato contenuto.

 

Continua a leggere

Per la creazione di questo sito abbiamo deciso di non prelevare immagini direttamente da internet, ma di rispettare i diritti d'autore generando direttamente la grafica o acquistando i diritti di pubblicazione da un sito specializzato.
Se vuoi seguire il nostro esempio clicca anche tu questo banner.


MENU Fotolia

Categorie
Archivi
Count per Day
  • 65997Totale letture:
  • 1Letture odierne:
  • 246Letture di ieri:
  • 21 novembre 2016Dal:
Iscriviti alla Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti ai nostri iscritti.

Seleziona lista (o più di una):




Trattamento dei dati