Consulenze tecnologiche e informatiche

Sicurezza

 

Richiesta di file system check

Richiesta di file system check

Il 9 aprile 2013 Microsoft ha distribuito un aggiornamento di sicurezza che interessa tutti i sistemi operativi, client e server, i dettagli sono reperibili nel bollettino di sicurezza ms13-036.
Purtroppo qualcosa non ha funzionato a dovere in questo aggiornamento e i sistemi con Windows Seven ne hanno pagano le conseguenze, tanto da spingere Microsoft a rimuovere l’aggiornamento per svolgere delle indagini.
L’applicazione del aggiornamento fa si che il computer all’avvio presenti una serie di problemi, che con il passare del tempo peggiorano, in particolare:

  • Richiesta di check del disco di sistema ad ogni avvio per disco danneggiato, ma senza che il controllo rilevi danni reali;
  • Messaggio nel log di sistema con un errore di NTFS di tipo 55;
  • Il prodotto antivirus Kaspersky non si avvia indicando i database danneggiati e/o la licenze non valida;
  • Alcuni programmi, tra cui office 2010, iniziano a chiudersi in modo inaspettato;
  • Gli accessi alle condivisioni del server diventano instabili o vanno temporaneamente in blocco;
  • Il computer non si avvia, ma non è possibile fare la login, salvo partire in modalità provvisoria.

 

 

Continua a leggere

Upload di file in MySql

Upload di file in MySql

Capita di dover archiviare dei documenti all’interno del sito in modo da renderli accessibili attraverso dei link nelle pagine, ma nasce un problema di sicurezza se questi documenti devono essere visibili solo per persone che si sono autenticate sul sito e quindi riconosciute.

L’azione di protezione dagli accessi diretti può essere svolta in diversi modi: opportuna configurazione del web server; utilizzo di script di apertura che svincolano il documento dal link; protezione di tutta la porzione del sito attraverso le password del web server; etc.

Continua a leggere

DDOS e reti distribuite

DDOS e reti distribuite

Dopo che WikiLeaks, lo scorso anno, ha iniziato a pubblicare le comunicazioni riservate di numerosi stati a livello mondiale, si è sentito sempre più parlare di incidenti denial-of-service distribuiti (DDoS) verso i sistemi che ospitavano i contenuti al fine di oscurarli e verso chi con le proprie azioni osteggiava le pubblicazioni.

Tali attacchi possono assumere molte forme, il più semplice dei quali consiste nel sovraccaricare il server di destinazione con un massiccio invio di richieste di accesso ai contenuti e se tale server non può tenere il passo, gli utenti legittimi sono tagliati fuori.

 

Continua a leggere

Alla scoperta delle VPN

Alla scoperta delle VPN

Le tecnologie delle VPN   (Virtual Private Network) hanno richiamato l’interesse di molte organizzazioni che necessitano di espandere l’accesso geografico alle proprie reti e risorse, ma senza perdere in sicurezza e riducendo i costi.

Diverse tipologie di questa tecnologia possono essere trovate indistintamente nelle case e nei luoghi di lavoro, permettendo agli utilizzatori di accedere in modo sicuro alle reti aziendali e svolgere telelavoro anche nel corso di trasferte lontane dalla sede.

Attraverso strumenti  sofisticati possono anche collegare tra loro diverse reti aziendali ubicate a chilometri di distanza, semplicemente condividendo la rete internet per il trasporto delle informazioni in modo sicuro.

Continua a leggere

Categorie
Archivi
Count per Day
  • 199761Totale letture:
  • 7Letture odierne:
  • 406Letture di ieri:
  • 21 Novembre 2016Dal:
Iscriviti alla Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti ai nostri iscritti.

Seleziona lista (o più di una):




Trattamento dei dati