Consulenze tecnologiche e informatiche

Microsoft Windows 10

Le applicazioni partono solo con l'utente collegato

Le applicazioni partono solo con l’utente collegato

Torniamo a parlare della situazione in cui la postazione su cui si trova un’applicazione che deve partire in automatico ed essere sempre attiva e inoltre deve aver l’utente che esegue l’applicazione sempre collegato, in un precedente articolo abbiamo visto come evitare che Microsoft Windows 10 sconnetta l’utente (La sessione utente si sconnette da Windows 10), resta da risolvere il problema che se la postazione si riavvia, o l’utente si sconnette per altri motivi, le applicazioni non partono fino a quando qualcuno non si collega al desktop.

Per risolvere questa fastidiosa situazione è di nuovo tempo di evocare Datto RMM con i suoi monitor e una procedura Powershell molto articolata nella sua azione, ma semplice nel codice.

Se sei interessato alla procedura contattami.

Continua a leggere

Windows 10 sconnette l'utente e chiude i programmi

Windows 10 sconnette l’utente e chiude i programmi

Una situazione che genera mal di testa è quella di avere una postazione su cui si trova un’applicazione che deve partire in automatico ed essere sempre attiva, inoltre la postazione deve aver l’utente che esegue l’applicazione sempre collegato.

La soluzione rapida sarebbe quella di avere un’applicazione che parte come servizio a prescindere dal collegamento dell’utente, tuttavia non sempre è possibile.

Il mal di testa è causato dal fatto che l’utente viene sconnesso, in particolare se si tratta di un sistema con accesso remoto e non locale, la sconnessione è totale, non stiamo parlando del salva schermo, è proprio un disconnetti che chiude qualsiasi applicazione attiva.

Una catastrofe!!

In realtà non proprio, anche per questo esiste una soluzione, in realtà due, la seconda per risolvere il problema dei riavvii non presidiati, ma oggi iniziamo ad evitare che l’utente si disconnetta.

Continua a leggere

Componente di Autotask EndPoint Managment per la gestione dell’esportazione dei driver di Microsoft Windows 10 in un file di archivio compresso, i driver possono essere impiegati nel caso di formattazione della postazione.

Utilizza Powershell per le azioni sul computer remoto.

La procedura è compatibile con i sistemi operativi Microsoft Window 8.1  e successivi e con Microsoft Windows server 2012 e successivi.

Consulta la guida.

Scarica il componente

Aggiornamenti rispetto alla versione 1.0

Il componente permette di spostare il file compresso con i driver salvati in un percorso alternativo rispetto a quello codificato. L’esportazione rimuove il salvataggio dal percorso codificato.

L’uso del parametro PathSave rende inutile il parametro relativo al tempo di validità del archivio.

Il take-over RDP di Autotask non collabora e le hai provate tutte, o quasi ....

Il take-over RDP di Autotask non collabora e le hai provate tutte, o quasi ….

Ovviamente i blocchi capitano sempre quando vai di fretta e tutto deve essere dalla tua parte e collaborare senza discutere.

C’era una volta, ieri, un sistemista, io, che vista l’ora si stava organizzando per la serata e pensando a cosa mangiare a cena, un elemento importante e che richiede il massimo impegno, cosa mangiare a cena era anche vincolato al fatto che sarebbe stato accompagnato da un buon Merlot.

Arriva una chiamata da un cliente, la richiesta è semplice e di rapida soluzione, serve un utente per permettere ad un collaboratore di accendere un computer e provare un gruppo di continuità.

In tutta tranquillità arriva la risposta, due minuti e ti creo un utente per il solo accesso al pc, poi lo parcheggiamo.

Un click sul Agent Browser di Autotask e via con il collegamento RDP verso il domain controller.

 

OPS!

Impossibile riconnettersi alla sessione remota.
Riprova a connetterti.

 

Continua a leggere

Componente di Autotask EndPoint Managment per la gestione dell’esportazione dei driver di Microsoft Windows 10 in un file di archivio compresso, i driver possono essere impiegati nel caso di formattazione della postazione.

Utilizza Powershell per le azioni sul computer remoto.

La procedura è compatibile con i sistemi operativi Microsoft Window 8.1  e successivi e con Microsoft Windows server 2012 e successivi.

Consulta la guida.

Scarica il componente

 

Categorie
Archivi
Count per Day
  • 206185Totale letture:
  • 113Letture odierne:
  • 208Letture di ieri:
  • 21 Novembre 2016Dal: