Consulenze tecnologiche e informatiche

posta elettronica

La formazione nel lavoro rende più forti

La formazione nel lavoro rende più forti

Quando si parla di formazione si entra in un tunnel complesso e irto di ostacoli, anche il buon Mario e suo fratello Luigi avrebbero difficoltà ad evitarli tutti.

 

Spesso vediamo la formazione, nelle sue varie forme, come un costo o una sottrazione di tempo al business, è pur vero che alcune tipologie di corsi hanno costi molto alti e tempistiche di attuazione lunghi, tuttavia la formazione deve essere indirizzata sulle necessità aziendali e può anche essere rapida.

 

Formare il personale per usare gli strumenti aziendali, ma in particolare per assolvere al meglio il loro lavoro, è di fondo una riduzione di costi, questo per il semplice fatto che l’attività viene svolta in tempi più brevi e viene fatta in modo corretto la prima volta.

 

Lo svolgere in modo corretto un’attività e anche un fattore importante quando il ruolo è svolto per clienti esterni.

 

Oggi voglio parlare di un caso in cui incappo con regolarità e che ha impatti anche sul mio business e sul lavoro del mio cliente, oltre al fatto che mi irrita.

 

Continua a leggere

DKIM per proteggere il proprio nome di posta elettronica

DKIM per proteggere il proprio nome di posta elettronica

Torniamo a parlare di sigle legate all’identificazione dei mittenti di posta, dopo SPF, oggi è il turno di DKIM, un altro standard con una nuova sigla in cerca di identificazione.

 

Il punto fermo è sempre quello di neutralizzare l’abuso degli indirizzi di posta per la generazione di e-mail fraudolente, con l’ovvio scopo di ingannare il destinatario spingendolo a compiere delle azioni a lui dannose seguendo le indicazioni del messaggio ricevuto.

 

A tutti è capitato di ricevere mail da indirizzi apparentemente noti, ma in realtà con dei messaggi ingannevoli e contestuali con quanto avrebbe chiedo il reale mittente. Questa situazione può sfociare in un grave danno per il ricevente, ma lo è anche per il proprietario del reale dominio di posta e della casella, che può subire una riduzione della sua reputazione e di riflesso dei problemi nella delivery delle proprie comunicazioni.

 

Ecco perché la tua banca non ti invia mai informazioni sul tuo account di posta elettronica e continua a ribadire questo fatto.

 

Continua a leggere

SPF la protezione solare dei tuoi indirizzi di posta

SPF la protezione solare dei tuoi indirizzi di posta

Ogni giorno sentiamo consulenti informatici pronunciare delle sigle incomprensibili e che in un paese come il nostro difficilmente troveranno una spiegazione semplice, oggi è il giorno di quella cosa chiamata SPF.

 

I messaggi di posta elettronica virali o di spam hanno in buona parte indirizzi di mittente falsi, i soggetti i cui indirizzi vengono usati spesso subiscono le conseguenze con una riduzione della loro reputazione e di conseguenza devono scoraggiare il rischio di abuso ed evitare di perdere tempo per gestire i messaggi di errore errati.

 

Tutti in un periodo della loro vita hanno riscontrato questo tipo di problema, ad esempio ricevendo un messaggio di errore che segnala che un messaggio inviato non poteva essere consegnato al destinatario, anche se nessun messaggio era stato inviato a tale indirizzo.

 

La falsificazione di indirizzo del mittente costituisce una minaccia per gli utenti e le aziende e colpisce anche lo strumento di posta elettronica nel suo complesso, facendone perdere la fiducia nella sua affidabilità da parte persone.

 

Ecco perché la tua banca non ti invia mai informazioni sul tuo account di posta elettronica e continua a ribadire questo fatto.

 

Quindi?

 

Continua a leggere

Allarmi in evidenza

Allarmi in evidenza

Utilizzo il server di posta MDaemon da molto tempo e ovviamente ne ho un’installazione anche nel libro server di casa, il suo uso è variegato, oltre che per testare le nuove release prima di propagare gli aggiornamenti ho anche deciso di concentrarci tutta la reportistica di Autotask Endpoint Managment (AEM) e Webroot Secureanyware Business.

 

Ovviamente, come spesso accade per le caselle di posta che fanno da collettore, ci si trova a volte a non controllare in tempo reale le mail che arrivano, con l’aggravante che alcune sono mail felici che dicono che tutto va bene, mentre una minoranza (si spera) sono le mail di allarme che richiedono un’attenzione immediata.

 

Pertanto avendo una mail server di proprietà, con cui mi diletto a giocare per passare il tempo, la scelta è stata quella di usarne tutte le funzionalità, compresi i filtri di contenuto per mettere in evidenza i gravi allarmi.

 

Continua a leggere

Un mini computer per la posta elettronica

Un mini computer per la posta elettronica

Il problema dello spazio è spesso una questione importante, mi riferisco allo spazio fisico di un server e non a quello del disco.

Circa un anno fa ho deciso di avere in casa dei servizi di posta e di archiviazioni, con il requisito di avere una macchina in grado di essere posizionata sulla mensola di una libreria.

 

La scelta dei prodotti software ha permesso di conseguire l’obiettivo, ovviamente la soluzione realizzata può gestire una decina di caselle di posta, per un numero maggiore anche lo spazio fisico deve aumentare, in particolare per gli aspetti di backup dei contenuti.

 

Continua a leggere

Categorie
Archivi
Count per Day
  • 439242Totale letture:
  • 89Letture odierne:
  • 93Letture di ieri:
  • 21 Novembre 2016Dal: