Consulenze tecnologiche e informatiche

sincronizzazione

Da GMail a BMS - una mail diventa un ticket

Da GMail a BMS – una mail diventa un ticket

In un precedente articolo abbiamo visto come integrare in Kaseya BMS la gestione della messaggistica con ALT-N MDaemon, oggi vediamo come svolgere questa operazione con il servizio di posta elettronica Google G-Suite.

I servizi G-Suite comprendono dei meccanismi per la gestione del relay di posta in modo protetto, permettendo a specifici host di usare il servizio, associando anche le funzioni di criptazione dei messaggi.

Quello che vogliamo ottenere è che le richieste di assistenza siano inviate ad uno specifico indirizzo, ad esempio support@mio-dominio.it e che questo indirizzo sia un alias di quello nominale aziendale (emilio@mio-dominio.it).

Oltre alla configurazione del servizio G-Suite dobbiamo permettere anche al parser di Kaseya BMS di leggere i soli messaggi di assistenza e non quelli di tutta la casella di posta.

L’operazione può sembrare complessa, ma una volta compresi i meccanismi di autenticazione si dimostra di fondo abbastanza semplice.

 

Continua a leggere

Un guasto non gestito è una grande perdita

Un guasto non gestito è una grande perdita

Il guasto è quel evento a cui normalmente non si pensa, è un qualcosa che viene preso in considerazione solo quando si acquista un prodotto e se ne valutano i costi, poi una volta che si inizia ad usarlo passa in secondo piano; in terzo piano; fino a scomparire.

 

Il caso più banale e anche più devastante è la perdita del disco rigido, che è meno critico del furto del dispositivo, anche se non di molto.

 

Continua a leggere

Un mini computer per la posta elettronica

Un mini computer per la posta elettronica

Il problema dello spazio è spesso una questione importante, mi riferisco allo spazio fisico di un server e non a quello del disco.

Circa un anno fa ho deciso di avere in casa dei servizi di posta e di archiviazioni, con il requisito di avere una macchina in grado di essere posizionata sulla mensola di una libreria.

 

La scelta dei prodotti software ha permesso di conseguire l’obiettivo, ovviamente la soluzione realizzata può gestire una decina di caselle di posta, per un numero maggiore anche lo spazio fisico deve aumentare, in particolare per gli aspetti di backup dei contenuti.

 

Continua a leggere

Replica tra server remoti con PowerFolder
6 febbraio 2014 ore 11:00

 

ACHAB - Iscrizione al Workshop

L’accesso continuo ai dati è un argomento “difficile” perché le variabili coinvolte sono molte: sedi distribuite sul territorio, mole dei dati da replicare, linee Internet non sempre veloci e affidabili, sistemi operativi diversi, proprietari e open source, server e desktop….

PowerFolder è la soluzione in grado di rispondere a tutte le sfide che l’accesso ai dati e la replica pongono.

 

Vi aspetto il 6 febbraio alle 11.00 nel laboratorio online di ACHAB per saperne di più, iscriviti al workshop tecnico online.

 

PowerFolder - Il cloud su misura

PowerFolder – Il cloud su misura

PowerFolder è un prodotto pensato per le aziende e che può essere paragonato al tanto diffuso DropBox.  Con PowerFolder i dati aziendali sono sempre al seguito dell’utente, consentendo la condivisione e sincronizzazione gestita delle informazioni tra tutti i dispositivi necessari.

 

L’implementazione di PowerFolder fa si che i dati risiedano nel “cloud privato” dell’azienda così da averne il pieno controllo e sapendo chi le ha consultate e quando.

PowerFolder permette all’azienda di risparmiare in investimenti, andando a coprire le funzioni di file server, server FTP, soluzioni ad hoc per il backup dei client e di software come Sharepoint  per la distribuzione dei documenti.

 

Ogni azienda ha la necessità di gestire lo scambio delle informazioni in sicurezza. Questa esigenza  è resa ancora più pressante dalla diffusione dei dispositivi mobili che hanno imposto nuovi modelli di lavoro.

PowerFolder è la risposta per:

  • condividere i file quando si lavora su più sedi e sincronizzarli in modo che siano sempre accessibili a tutti gli utenti;
  • minimizzare i costi delle linee dati tra le sedi;
  • consentire a ciascun componente di un team di progetto di disporre dei dati sempre aggiornati da qualsiasi dispositivo vengano consultati;
  • scambiare file con interlocutori esterni senza dipendere da un’amministrazione di sistema e senza esporsi al rischio di perdite di dati;
  • avere un backup sempre aggiornato dei dati sui client;
  • sapere sempre dove si trovano i dati aziendali e chi li sta usando.

 

Per maggiori informazioni e per sapere come… Continua a leggere

Categorie
Archivi
Count per Day
  • 101501Totale letture:
  • 160Letture odierne:
  • 273Letture di ieri:
  • 21 novembre 2016Dal:
Iscriviti alla Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti ai nostri iscritti.

Seleziona lista (o più di una):




Trattamento dei dati