Consulenze tecnologiche e informatiche

zero-day

Critical Malware Protection Engine Flaw

Critical Malware Protection Engine Flaw

L’agenzia britannica di spionaggio e attacchi cibernetici ha evidenziato nelle ultime ore una grave falla di sicurezza in Windows Defender, in particolare nel componente Malware Protection Engine attraverso il servizio RCE (Remote Command Execution).

La vulnerabilità è riconducibile a quella evidenziata lo scorso maggio dal Progetto Zero di Google e descritta nel bollettino di sicurezza CVE-2017-11937.

La falla di sicurezza si è ripresentata sui sistemi Microsoft Windows 10 e sembra che Microsoft abbia previsto il rilascio della patch per il prossimo 12 dicembre. La vulnerabilità sembra interessare solo le postazioni desktop.

Continua a leggere

Avere un antivirus gratuito o non averne proprio potrebbe non fare differenza

Avere un antivirus gratuito o non averne proprio potrebbe non fare differenza

Oggi sono pigro e ho lo stomaco che mi tormenta, giuro che ieri sera non ho fatto bagordi, pertanto lascerò la “parola” a Claudio Panerai, CTO di ACHAB.

Ogni giorno leggiamo e sentiamo parlare di frodi informatiche di varia natura ed in vari contesti, senza distinzione di razza e di credo, in questi casi si arriva spesso a scoprire che il firewall non c’era, i computer erano con sistemi operativi obsoleti o non aggiornati, senza escludere la mancanza di un antivirus o la presenza di un antivirus gratuito.

Da tempo immemore non uso antivirus gratuiti, era ancora il tempo di Microsoft Windows 3.11. Lasciato quel sistema operativo ho iniziato ad usare solo prodotti a pagamento, ne ho provati tanti senza sposarne uno per lungi periodi, massimo 2-3 anni, per arrivare alla fine a Webroot, che ormai mi accompagna con fedeltà e senza deludermi, è il mio secondo cagnolino di casa.

Con la sua famosa chiarezza e la passione che mette nell’affrontare queste tematiche, andiamo a leggere quanto Claudio ci racconta sull’uso degli antivirus gratuiti, o meglio sul perché non è il caso di usarli.

Puoi anche leggere il suo articolo originale nel blog di ACHAB: L’antivirus free non è più sufficiente, ecco perché.

Continua a leggere

Tutto va bene per un malware

Tutto va bene per un malware

Il periodo di dicembre oltre alla regolare influenza porta spesso anche delle minacce informatiche, che cavalcano l’atmosfera natalizia dei regali, dei festeggiamenti e di conseguenza il flusso dei messaggi promozionali di varia natura per incentivare i regali, oppure le varie tipologie di comunicazioni personali per gli scambi di auguri.

Tra le comunicazioni di persone e organizzazioni note potremmo ricevere anche quest’anno una comunicazione mimetica con qualche Next Gen Malware; fishing o altro virus più ordinario.

In questi giorni è quindi opportuno alzare ulteriormente l’attenzione quando si fa click per aprire un link presente in una mail, o in un altro tipo di comunicazione ricevuta da una fonte apparentemente attendibile, ma che non ci attendevamo.

 

Continua a leggere

La manutenzione del sistema informativo può essere facoltativa?

La manutenzione del sistema informativo può essere facoltativa?

Il titolo può far pensare a molte cose, tuttavia il punto è quello del perché gli aggiornamenti di un dispositivo informatico, e di quanto ci funziona sopra, sono fondamentali per la continuità operativa della macchina e per la protezione dei dati contenuti da minacce virali o di sicurezza.

La sicurezza al 100% non esiste!
Webroot da solo arriva al 99,3%

 

Continua a leggere

Una persona di passaggio e il sistema informativo è perso

Una persona di passaggio e il sistema informativo è perso

Stiamo assistendo ad una rapida crescita nell’uso di dispositivi mobili (smartphone, tablet e affini), che con le loro ridotte dimensioni e un’applicazione per ogni cosa ci permettono di lavorare ovunque.
Fino a qui niente di nuovo, ma questi potenti dispositivi, con la loro invisibile antenna wireless, si collegano ad internet permettendo all’utilizzatore di operare in modo più rapido con i propri contenuti nel Cloud.
Ed ecco arrivare il consulente in azienda e chiederci se possiamo fornirgli l’accesso alla rete wireless in modo che possa mostrarci i nuovi cataloghi, nulla di più facile, due click e la rete è agganciata.

 

Continua a leggere

Categorie
Archivi
Count per Day
  • 165152Totale letture:
  • 153Letture odierne:
  • 376Letture di ieri:
  • 21 novembre 2016Dal:
Iscriviti alla Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti ai nostri iscritti.

Seleziona lista (o più di una):




Trattamento dei dati