Consulenze tecnologiche e informatiche
La fine per Vista e Office 2007

La fine per Vista e Office 2007

Il cronometro scorre inesorabile per Microsoft Windows Vista e Microsoft Office 2007, le due applicazioni vedranno il termine finale del loro supporto a far corso dal 11 aprile del corrente anno.

 

Dal 2012 per i due prodotti erano già cessati gli aggiornamenti ordinari ed erano rimasti disponibili solo gli aggiornamenti di sicurezza.

 

Cosa si può dire dei due prodotti?

 

Il vecchio Office 2007 sicuramente è ancora in uso e nonostante la sua età svolge ancora il suo lavoro, probabilmente qualcuno rimarrà traumatizzato dalla sua fine e continuerà ad usarlo nonostante il potenziale rischio che questa operazione comporta.

 

Per quanto riguarda Windows Vista la sua cessazione passerà completamente inosservata, si tratta di un sistema operativo partito con il piede sbagliato e con cinque anni di ritardo sul rilascio, tanto da rendere Window XP il sistema operativo più longevo della storia del colosso di Redmond, oltre che il più solido e tosto, almeno per mia opinione.

 

Il caro Vista doveva portare grandi novità nel mondo delle finestre, tuttavia si dimostrò ricco di malfunzionamenti, estremamente lento e soggetto a crash, oltre che dalle grandi pretese di hardware. Lo stesso amministratore delegato dell’epoca lo classifico come uno dei suoi più grandi errori.

 

Comunque sia è arrivato il tempo di mettere nel cassetto questi prodotti, del resto ho ancora nel cassetto i floppy disk del DOS 6.22, di Windows NT e di Windows XP.

 

Come già accaduto per Windows XP troveremo chi continuerà a far uso di questi prodotti, nonostante il rischio per la sicurezza dei propri sistemi e gli aspetti normativi per le aziende.

 

Forse dopo un decennio varrebbe la pena di passare a qualcosa di nuovo, anche se parlare di nuovo non sempre significa parlare di qualcosa di meglio, è comunque un bene evolvere, anche per crescere con le esperienze e le conoscenze.

 

Buona fine!

 

 

 

Categorie
Archivi
Count per Day
  • 95Questo articolo:
  • 310378Totale letture:
  • 188Letture odierne:
  • 176Letture di ieri:
  • 21 Novembre 2016Dal: